Ing. Giuseppe Pulvirenti - ingegnere elettronico - certificatore energetico


Vai ai contenuti

News

Quinto Conto Energia
     
Mercoledì 29 Agosto 2012 | Impianti fotovoltaici | Ing. Giuseppe Pulvirenti | 1150

A partire dal 27 agosto 2012, si applicano le nuove tariffe incentivanti previste dal Quinto Conto Energia (DM 5 luglio 2012) per la produzione di energia elettrica da fonte fotovoltaica.

Le tariffe incentivanti del Quinto Conto Energia sono riconosciute alle seguenti tipologie tecnologiche: 

- impianti fotovoltaici, suddivisi per tipologie installative (art.7 DM 5 luglio 2012);

- impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative (art.8);

- impianti fotovoltaici a concentrazione (art.9);

Modalità di accesso agli incentivi

Esistono due modalità di accesso agli incentivi in base a seconda della tipologia di installazione e della potenza nominale dell'impianto:

Accesso diretto

Le seguenti categorie accedono direttamente alle tariffe incentivanti , inviando al GSE la richiesta di ammissione agli incentivi secondo le modalità descritte dallo stesso GSE: 

  • impianti fotovoltaici di potenza fino a 50 kW realizzati su edifici con moduli installati in sostituzione di coperture su cui è operata la completa rimozione dell’eternit o dell’amianto;

  • impianti fotovoltaici di potenza non superiore a 12 kW, inclusi gli impianti realizzati a seguito di rifacimento, nonché i potenziamenti che comportano un incremento della potenza dell'impianto non superiore a 12 kW;

  • impianti fotovoltaici integrati con caratteristiche innovative (BIPV) fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 ML€;

  • impianti fotovoltaici a concentrazione (CPV) fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 ML€;

  • impianti fotovoltaici realizzati da Amministrazioni Pubbliche mediante svolgimento di procedure di pubblica evidenza, fino al raggiungimento di un costo indicativo cumulato degli incentivi di 50 ML€;

  • impianti fotovoltaici di potenza superiore a 12 kW e non superiore a 20 kW, inclusi gli impianti realizzati a seguito di rifacimento, nonché i potenziamenti che comportano un incremento della potenza dell'impianto superiore a 12 kW e non superiore a 20 kW, che richiedono una tariffa ridotta del 20% rispetto a quella spettante ai pari impianti iscritti al Registro.

 Accesso tramite Registro

Tutti gli impianti che non ricadono tra le categorie sopra elencate, possono accedere agli incentivi previa iscrizione in posizione utile in appositi registri informatici, tenuti dal GSE.



Copyright © 2010-2020 Ing. Giuseppe Pulvirenti - Tutti i diritti riservati | Design sviluppato da ingpulvirenti.it | info@ingpulvirenti.it

Torna ai contenuti | Torna al menu